IL MIO ANNO DA AMBASCIATRICE MY MELLIN BLOG

Siamo arrivati a dicembre, l’ultimo mese di un anno straordinario, veloce, incredibile.
Se due anni fa mi avessero detto che perdendo il lavoro di una vita, mi sarei reinventata e sarei diventata prima blogger e poi ambasciatrice di My Mellin Blog avrei riso in faccia all’artefice della premonizione!

Far parte di un progetto

Per me far parte di questo progetto è stato molto importante. Pensate alla sensazione di sconfitta di una donna che perde il lavoro perché decide di essere anche madre, di avere anche una famiglia. In un periodo poi in cui la crisi economica non ti permette di reinserirti nel mondo del lavoro.
Il mio blog è stato la mia ancora di salvezza. Mi ha tenuto viva, mi ha fatto sentire utile.
La chiamata di Mellin è stata poi una rivalsa personale a tutto ciò che ho subito.
Ricordo ancora quel numero sul display del mio cellulare, la frustrazione di immaginare dall’altra parte il solito operatore di Call center. Non volevo rispondere. Invece il mio dito ha fatto da solo.
“Pronto” ” Ciao Francesca, chiamo da Mellin. Volevo informarti che sei stata scelta come Ambasciatrice di My Mellin Blog….” le altre parole, credetemi, non me le ricordo.
Ho ascoltato, cercando di essere professionale, ma le lacrime mi scorrevano sul volto. Dopo aver chiuso sono corsa in cucina ad abbracciare mio marito. Ho gridato, ho pianto. Le mie figlie hanno pianto stringendomi forte.

Il riscatto personale

So che tutto questo può sembrare strano, che questo mio post può apparire come il solito post sponsorizzato. Vi assicuro non lo è.
Io sono arrivata in Mellin fiera e orgogliosa di essere parte di un progetto. Sono arrivata in Mellin e ho scoperto che per l’azienda le donne hanno un valore, le madri hanno un valore.
Aldilà di ciò che ho potuto vedere con i miei occhi sulla loro attenzione alla nutrizione dei nostri bambini, sulla qualità delle materie prime, sull’importanza primaria della salute e del benessere dei nostri figli, io ho fatto parte di un progetto, ma soprattutto di una famiglia.

Per me Mellin è stato molto più di un ruolo di Ambasciatrice o di post sul blog. E’ stato il mio primo volo, il mio primo riconoscimento, il mio riscatto lavorativo.
Nel mio cuore io sarò sempre un’Ambasciatrice Mellin, lo sarò insieme alle altre mie colleghe blogger che sono diventate Le Mie Amiche blogger e ancor di più so che sarò per sempre amica di Manuela, Fabrizio, Alide, Davide e tutti i cari amici che fanno parte di Mellin. Perchè Mellin non è solo un’azienda che produce alimenti per l’infanzia. Mellin è un’azienda fatta di persone che sono anche cuore, lavoro, passione e rispetto, soprattutto per i nostri bimbi!

#Mellin #sponsorizzatodamellin #mymellinblog #generazionipiusane